WebCam

Seleziona una lingua

Torna indietro

Marina di Loano protagonista nella fiction di “Rosy Abate”

L’elegantissimo ingresso dello Yacht Club, gli inconfondibili pontili e finger ai quali sono attraccati lussuosissimi yacht e superyacht e gli splendidi panorami di Loano e del suo mare. Ieri sera Marina di Loano ha fatto da sfondo alla prima puntata di “Rosy Abate”, lo spin-off di “Squadra Antimafia” totalmente incentrato sul personaggio della “Regina di Palermo” interpretato da Giulia Michelini.

La fiction prodotta da Taodue Film in collaborazione con Genova Liguria Film Commission è stata girata lo scorso autunno in alcune località della provincia di Savona (Loano, Savona, Pietra Ligure, Borgio Verezzi e Varigotti) dove gran parte della vicenda è ambientata (le altre ambientazioni sono Roma e la Sicilia).

In particolare, che oltre ad aver ospitato i veicoli di scena (alcune auto in tutto e per tutto simili alle vere volanti della Polizia di Stato e una moto di grossa cilindrata) è stata utilizzata anche come set per alcuni momenti chiave di questo inizio stagione.

Photogallery

Nella fiction i riferimenti espliciti alla Riviera savonese sono pressoché nulli, ma chi conosce il territorio può facilmente individuare ciascuna delle location in cui si svolgono i fatti.

Rosy Abate, che in questa fase ha assunto il falso nome di Claudia Lodato, vive con il fidanzato in una casa sulla spiaggia di Varigotti. Benché non sia affermato esplicitamente, quest’ultimo lavora come dipendente di un porto turistico, che come si può facilmente scoprire dalle numerose sequenze andate in onda nella puntata di ieri sera è proprio Marina di Loano.

Dopo essersi incontrati davanti all’ingresso dello Yacht Club di Marina di Loano, Rosy Abate ed il suo fidanzato chiacchierano e passeggiano lungo i pontili e tra barche, yacht e superyacht, con sullo sfondo il profilo unico delle strutture portuali loanesi.

E’ proprio a Marina di Loano che, cedendo al ricatto di due mafiosi, Rosy Abate ed il suo compagno rubano un gommone da immersioni. E sempre a Marina di Loano si svolgono le indagini del poliziotto incaricato di fare luce sulla vicenda.

Domenica prossima su Canale 5 andrà in onda una nuova puntata della fiction. In quell’occasione i milioni di affezionati telespettatori potranno sapere come seguono le avventure della “Regina di Palermo” e, inoltre, ammirare nuovamente gli splendidi scorci di una delle dieci marine turistiche più belle del mondo.

CreditsEdinet - Realizzazione Siti Internet