WebCam

Seleziona una lingua

Torna indietro

A Marina di Loano la quinta edizione di “Un giorno per per noi” di Hakuna Matata

Domenica 25 giugno Marina di Loano ospiterà la quinta edizione di “Un giorno per noi”, giornata all’insegna dello sport e del divertimento e in cui la nautica si mette a disposizione dei bambini affetti da autismo.

La manifestazione è stata ideata dall’associazione Hakuna Matata e si inserisce all’interno del progetto “Sostegno Ai Ragazzi Autistici”, dedicato alla figlia autistica del fondatore Eusebio Busè che nel 2012 costituì Hakuna Matata, l’associazione di promozione sociale e sportiva dilettantistica che ormai da anni promuove la nautica e l’ambiente marino come attività ludico ricreative integrate, di supporto a tutte le famiglie.

L’evento che l’associazione ripropone tutti gli anni l’ultima domenica di giugno è interamente dedicato alle famiglie che troppo spesso lamentano il fatto di non avere più tempo a disposizione da dedicare, ai propri figli. Dall’idea di Eusebio Busè nasce “Un Giorno Per Noi”, che come suggerisce il nome è una giornata all’insegna dello sport del divertimento ma sopratutto è il giorno in cui la nautica si mette a disposizione della disabilità dei bambini, dei ragazzi e delle loro famiglie lontano dalle preoccupazioni e dagli impegni che spesso le famiglie con soggetti disabili devono affrontare giornalmente.

“Una giornata quindi per noi bambini, per noi adulti per noi genitori che con la felicità dei nostri figli cancelliamo ogni preoccupazione ogni dolore per vivere questa giornata ‘senza pensieri’, Hakuna Matata quindi. Un giorno da trascorrere in mare grazie alla disponibilità di numerosi armatori, nostri amici e sostenitori, che mettono a disposizione a titolo gratuito i propri yacth di prestigio, per condividere con noi un’esperienza unica solcando il mare aperto tra lo sciabordio del mare insieme ai nostri bambini”.

“In questo modo si vuol lanciare anche un messaggio rivolto a tutti coloro che pensano alla nautica da diporto come l’icona del lusso e dall’ostentazione ma non è così, all’interno del diporto esistono realtà di associazioni che si impegnano fortemente nel sociale attraverso numerosi volontari, con lo scopo di migliorare la qualità di vita dei più deboli e Hakuna Matata è un grande esempio, tanto da essere stata proclamata nel 2014, ‘Soci Onorari’ dall’associazione Nazionale Diportisti Associati per l’immagine della nautica sociale che trasmette nel territorio nazionale”.

Domenica 25 giugno dalle 8 alle 24 sarà un’intera giornata dedicata al divertimento nello splendido scenario della Marina di Loano. Si alterneranno uscite in mare con barche a vela, a motore e gommoni che trasporteranno equipaggi misti, integrati ossia abili diversamente e normodotati. La magia del mare e della galleggiabilità della nautica del vento che soffia ci trasporterà lontani dalla riva dissolvendo i pensieri che ci legano alla terra per vivere momenti in armonia con noi stessi e con la natura.

Dalle 8 alle 14.30 si terranno escursioni in mare con barche a vela, yacht a motore, catamarani, gommoni dell’Associazione Nautica Gommonauti e come per le passate edizioni le splendide motovedette della Guardia Costiera che usciranno in mare con noi trasportando bambini e genitori.

Al pomeriggio dalle 15.30 alle 24 si potrà assistere alle esibizioni delle numerose associazioni tra cui: Ginnastica Ligure Albenga, Team Mountain Bike Freestile, Danza Borghetto, Fiat 500 Club Italia, Associazione Il Riccio Torino, Gruppo le nuvole Savigliano, Scarpetta Rosa, Lene 2000 è da quest’anno sarà presente Amos Deejay Bay TRS Radio che aprirà gli spettacoli pomeridiani con balli e animazione.

Dopo cena, un’eccezionale sorpresa di cabaret, direttamente da Colorado e da Eccezionale Veramente: Mauro Villata e Carlo De Benedetto con Allione Alberto e Gianluca Macri per una serata indimenticabile. Il nostro evento è patrocinato dal Comune di Loano insieme ai Comune di Toirano, Cuneo e Villafalletto oltre alla partecipazione esclusiva del corpo della Guardia Costiera. Lo scorso anno la partecipazione è stata oltre le nostre aspettative; più di 40 imbarcazioni sono uscite in mare come una grande flotta battente bandiera Hakuna Matata che hanno trasportato oltre cento bambini e genitori, mentre nel pomeriggio si sono esibiti oltre 400 ragazzi.

Giuseppe Maurizio Arduino, psicologo dirigente e psicoterapeuta, responsabile della struttura dipartimentale del “Servizio di Psicologia e Psicopatologia dello sviluppo” e responsabile del Centro Autismo e Sindrome di Asperger, uno dei quattro centri esperti sull’autismo del Piemonte e servizio di riferimento per l’assessorato regionale alla sanità per il monitoraggio del programma autismo che ha in cura Sara da circa 11 anni, spiega: “Lo scopo è sempre quello dell’interazione e dello scambio con l’intento di divulgare il progetto Sara e i tre nuovi progetti dell’associazione: ‘Avvisi dei Naviganti diportisti’ e ‘Una rete Nazionale Per l’Autismo’, la prima in Italia, e ‘Navighiamo ad occhi chiusi’, progetto rivolto a bambini e ragazzi ciechi. L’associazione da sei anni porta in mare bambini e ragazzi accompagnati dai loro genitori o personale qualificato esperti con diverse competenze, con la propria imbarcazione ‘Adagio Blu’ per vivere esperienze di gruppo misto alla riscoperta del mare e delle sue meraviglie il tutto per stimolare l’intelligenza emotiva nei ragazzi con difficoltà nella comunicazione, nel gioco, nella socializzazione con gli altri poiché l’autismo si affronta con strategie di tipo educativo”.

Lo scorso anno la partecipazione alla quarta edizione di “Un Giorno per Noi” è andata oltre le aspettative: una flotta di più di 50 imbarcazioni, tutte con la bandiera di Hakuna Matata, ha portato in mare oltre cento bambini, mentre nel pomeriggio si sono esibiti oltre 400 ragazzi.

L’iscrizione all’associazione ha un costo di 15 euro. I soci riceveranno la tessera, che darà diritto a partecipare a tutti i nostri eventi comprese le uscite in mare a titolo gratuito per l’intero anno solare.

“Ringraziamo la la Guardia Costiera, la Marina di Loano, il Comune di Loano, il Comune di Cuneo e Villafalletto, le numerose associazioni, i nostri più stretti collaboratori e i numerosi volontari”.

CreditsEdinet - Realizzazione Siti Internet