WebCam

Select a language

Back

Marina di Loano ottiene l’ottava Bandiera Blu per gli approdi turistici

Marina di Loano ha ottenuto la sua ottava Bandiera Blu, il prestigioso riconoscimento che la Fee (Foundation for Environmental Education, la Fondazione per l’Educazione Ambientale fondata nel 1981) assegna agli approdi turistici che rispondono a severi criteri nell’ambito del rispetto e della gestione di tutte le tematiche ambientali. La cerimonia di assegnazione delle Bandiere Blu 2020 si è svolta oggi in forma “virtuale” a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19.

La Bandiera Blu per gli approdi turistici viene rilasciata dalla Fee sulla base di diversi criteri: le acque del porto e quelle prospicienti non devono essere visivamente inquinate; le fognature non devono sversare all’interno del porto; la struttura deve essere dotata di attrezzature per la raccolta di residui di olio, vernici e prodotti chimici nonché di salvagente e attrezzature di pronto intervento; la direzione deve fornire informazioni ambientali e relative alla campagna Bandiere Blu; è prevista la possibilità di smaltire le acque di sentina e delle toilettes delle imbarcazioni; sono previsti accorgimenti per lo smaltimento dei residui di lavorazione cantieristica; le banchine forniscono luci ed acqua potabile.

Questa ennesima Bandiera Blu si aggiunge agli altri prestigiosi riconoscimenti ottenuti negli ultimi anni da Marina di Loano a testimonianza dell’eccellenza dell’infrastruttura e dei suoi servizi: la certificazione MaRINA Excellence 24 Plus, i “5 Timoni” e “50 Gold” del RINA. L’Ente Internazionale di Certificazione, infatti, ha attestato ufficialmente la sicurezza e la qualità dei servizi turistici e ricettivi della struttura loanese. Inoltre, nell’ambito dei singoli aspetti della valutazione del MaRINA Excellence 24 Plus, Marina di Loano ha ottenuto, per prima in Italia, la certificazione “Green” del RINA sulla sostenibilità ambientale.

“La nostra ottava Bandiera Blu – commenta soddisfatto Uberto Paoletti, direttore di Marina di Loano – premia l’impegno di tutte le anime di Marina di Loano (dal management al personale ai diportisti) per cercare di garantire la tutela dell’ambiente marino. Un impegno fatto prima di tutto di gesti concreti (come ad esempio il sempre più ridotto utilizzo di materiali plastici o la creazione di una filiera circolare ‘virtuosa’ in grado di ridurre ogni tipo di spreco e quindi di potenziale fonte di inquinamento) ma anche e soprattutto con la promozione di campagne di sensibilizzazione ambientale rivolte ai più giovani. Come la ‘Giornata nazionale del Mare e della cultura marinaresca’, la ricorrenza istituita dal nuovo Codice della Nautica, voluta da Ucina Confindustria Nautica e dalla Federazione Italiana Vela, che si propone (in sinergia con la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Loano) di promuovere i valori della cultura marinaresca e il rispetto dell’ecosistema marino tra gli studenti delle scuole del territorio”.

CreditsEdinet - Realizzazione Siti Internet